Introduzione

Che cos'è Do you speak Jeun'Est ?

Con Do you speak Jeun'Est, fare progressi nella conoscenza di una nuova lingua è facile e divertente, grazie a video originali. Do you speak Jeun'Est è stato progettato da un team internazionale multidisciplinare di esperti in contenuti multimediali e videogiochi, in collaborazione con insegnanti di lingue e ricercatori in neuroscienze cognitive, e rivoluziona il modo in cui si imparano le lingue adottando un metodo pedagogico efficace e divertente allo stesso tempo.

- Video Boosters: più di 1500 videolezioni create da insegnanti di lingue, tutte basate su contenuti originali e attuali, tra cui spezzoni di film, serie TV, notiziari televisivi, video musicali e documentari...
- Photo Vocabs: dizionari visivi gamificati che riguardano 400 argomenti, per aiutare ad ampliare il vocabolario in ambiti specifici
- Starter Labs: un corso guidato costituito da 20 lezioni animate per partire con il piede giusto nell'apprendimento di una nuova lingua.
- Skill Boosters: una raccolta di 33 lezioni incentrate su video creati da Youtuber, per aiutare gli studenti ad affrontare con sicurezza situazioni di vita reale utilizzando la lingua di tutti i giorni.

Sono unità didattiche di vario tipo, offrono un'esperienza coinvolgente e stimolante grazie alla combinazione di videoclip e giochi. L'idea di base è quella di incoraggiare la pratica mediante sessioni di studio brevi ma a cadenza giornaliera, con un interesse particolare per adolescenti e giovani adulti che frequentano regolarmente un istituto scolastico, dando luogo così ad un'esperienza di apprendimento della lingua innovativo e coinvolgente, sia dal punto di vista prettamente linguistico che culturale.

Su Do you speak Jeun'Est è possibile sostenere dei test di valutazione, elaborati secondo il Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER).

Informazione utile: Do you speak Jeun'Est è un sito responsive, ovvero può essere utilizzato su qualsiasi tipo di dispositivo (desktop, laptop, tablet e telefono cellulare).

Perché utilizzare video originali per imparare una lingua?

I video originali (spezzoni di film, serie televisive, telegiornali, video musicali...) stimolano direttamente le emozioni dell'allievo, creando così le condizioni ideali per imparare in modo efficace. Su Do you speak Jeun'Est vengono pubblicate settimanalmente nuove unità didattiche video, cosicché gli studenti rimangano costantemente al passo con le novità e le nuove tendenze del momento e sui social media. Questa è la ragione per cui gli studenti preferiscono video originali a video prodotti appositamente per ricreare artificialmente un contesto di lingua.

Il nostro approccio prevede che lo studente sia immerso nella cultura della lingua studiata, oltre che semplicemente nello studio del linguaggio. Oltre al beneficio in termini di apprendimento della lingua, i video originali consentono di avvicinarsi al contesto delle caratteristiche culturali e sociali di una lingua, sia generali (che si riferiscono a tutti i Paesi che parlano la lingua) che specifici (che si riferiscono a una particolare regione o a un certo registro linguistico). Questo ribadisce l'idea secondo cui la padronanza di una lingua non consiste semplicemente nella conoscenza del lessico e della sintassi, ma anche di altri aspetti culturali e sociali della lingua.

I creatori di video di intrattenimento si sforzano di rappresentare una lingua così come viene parlata nella vita di tutti i giorni (accento, velocità del parlato, scelta delle parole), e i video originali su Do you speak Jeun'Est aiutano gli studenti a familiarizzare con la cadenza, il ritmo del parlato e i vari registri che incontreranno nella lingua. Si tratta di un approccio strutturato, integrato con esercizi ben strutturati, che aiuta gli studenti ad accettare che non è necessario comprendere ogni parola o espressione di un dialogo per carpirne il significato e riuscire a comunicare.

Chi siamo?

Do you speak Jeun'Est è un servizio della Regione Grand Est, sviluppato da un consorzio di aziende:
• Entertainment Learning, la società EdTech che ha sviluppato servizi come English Attack e Lingua Attack
• Humensis, un gruppo editoriale di cui fa parte l'editore accademico Belin
• Global Exam, una startup specializzata in test linguistici

Accessibilità

È stato fatto il possibile per rendere Do you speak Jeun'Est quanto più accessibile possibile. Mediante il menu Accessibilità, è possibile regolare la visualizzazione e il carattere tipografico del sito. Ad esempio, è ormai dimostrato come alcuni tipi di font siano in grado di migliorare l'apprendimento degli studenti dislessici.

Cos'è il QCER?

Creato nel 2001 dal Consiglio d'Europa, il Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER) definisce i livelli di padronanza di una lingua straniera sulla base delle conoscenza di cinque diversi ambiti. Il QCER è molto dettagliato, ma può essere utilizzato per varie lingue. I livelli vanno dal principiante (A1) all'avanzato (C2). Attualmente, questi livelli costituiscono un punto di riferimento per l'apprendimento e l'insegnamento delle lingue in molti Paesi. In Francia, il QCER è stato adottato nel Codice dell'istruzione per l'insegnamento delle lingue e per la valutazione delle competenze linguistiche degli studenti nelle scuole, nell'istruzione secondaria e nelle università.

Di norma, uno studente di scuola media dovrebbe avere almeno un livello A2 in due lingue contemporanee. Al termine della scuola secondaria superiore, dovrebbe aver raggiunto il livello B2 nella prima lingua straniera scelta e B1 nella seconda.